Centrale unica di Committenza - Comune di San Giovanni Lupatoto

Area Amministrativa e Servizi alla Persona | Centrale unica di Committenza - Comune di San Giovanni Lupatoto

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

ex articolo 33, comma 3 bis D.Lgs. n. 163/2006

                                   Provincia di Verona

 
 

Ente capofila

Logo Comune di San Giovanni Lupatoto

Comune di San Giovanni Lupatoto

 

Comune di Zevio

Logo del Comune di San Martino Buon Albergo

Comune di San Martino Buon Albergo

Logo del Comune di Negrar

Comune di Negrar di Valpolicella

L’art. 33 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i. al comma 3-bis, prevede che “i Comuni non capoluogo di Provincia procedono obbligatoriamente all'acquisizione di lavori, servizi e forniture costituendo un apposito accordo consortile”;

L’art. 3, comma 34, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. definisce la “centrale di committenza” come un'amministrazione aggiudicatrice che acquista forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori; aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori.

I Comuni di San Giovanni Lupatoto, Zevio, San Martino Buon Albergo e Negrar hanno costituito la Centrale Unica di Committenza di cui al comma 3-bis dell’articolo 33, del l D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i, che opera secondo il modello della “delega di funzioni”come da convenzione approvata dai rispettivi Consigli Comunali - rep numero 4518 del 18/12/2017

Ente Capofila è il Comune di San Giovanni Lupatoto.

La convenzione è finalizzata a:
a) consentire ai Comuni associati l’ottimale gestione delle procedure di acquisizione di lavori, servizi e beni nei termini previsti dall’art. 33, comma 3-bis, del D.Lgs. n. 163/2006 e dalle disposizioni ad esso correlate;
b) consentire ai Comuni associati una migliore programmazione degli acquisti di beni e servizi, nella prospettiva di una gestione più efficace ed efficiente delle procedure di acquisizione;
c) consentire ai Comuni associati di razionalizzare l’utilizzo delle risorse umane, strumentali ed economiche impiegate nella gestione delle procedure di acquisizione di lavori, servizi e beni;
d) produrre risparmi di spesa, mediante la gestione unitaria delle procedure di acquisizione, la realizzazione di economie di scala e di sinergie tecnico-produttive tra i Comuni associati;
e) valorizzare le risorse umane impegnate nelle attività relative alle procedure di acquisizione di lavori, servizi e beni, anche mediante rafforzamento della qualificazione e delle competenze.


Orari di ricevimento:

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 

 


Recapiti:
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (12 valutazioni)